Weekend a Bretislava

Weekend a Bratislava

Bratislava è una perla nascosta nel cuore dell’Europa, la bellezza sul Danubio riesce a sbalordire anche i viaggiatori più esperti.

La città si è sviluppata lungo il corso del fiume e ai piedi di un Castello che domina dall’alto della sua collina.
Quasi tutte le cose da vedere sono nel centro storico, ovvero il centro della città, piccolo, accogliente e dall’aspetto medievale.

Il centro di Bratislava si visita facilmente a piedi ed è necessario un giorno, al massimo due, per visitare tutte le principali attrazioni. Magari dedicare un terzo giorno per scoprire i dintorni della città, approfittando magari di una visita guidata.

Ecco cosa fare in un weekend a Bratislava.

Primo giorno

La visita nella capitale slovacca non può che iniziare dal centro storico. Bisogna perdersi nei suoi vicoli lastricati e pedonali che sembrano condurre tutti alla piazza principale Hlavné námestie famosa per la Fontana del Roland e il Vecchio Municipio.

Dirigendosi verso il fiume ecco Hviezdoslavovo námestie, la piazza alberata che sembra un viale, da un lato c’è il Teatro Nazionale e dall’altro la Colonna della Peste.
A pochi passi il Duomo di San Martino e le acque del Danubio che, di sera, regala uno dei volti più belli di Bratislava.

Secondo giorno

Il secondo giorno può essere dedicato al Castello e risalendo, visitare il Palazzo Grassalkovich e lo Slavin.
Il Castello di Bratislava è in cima alla collina che sovrasta il centro storico. Ai suoi piedi sorgeva il quartiere ebraico di cui rimane solo qualche vecchio edificio.
Il Palazzo Grassalkovich è oggi la sede del Presidente della Slovacchia, sul davanti c’è la Fontana della Pace, sul retro meravigliosi giardini.
Lo Slavin è infine un cimitero militare nonché il Memoriale ai Caduti durante la liberazione di Bratislava dai nazisti.

Terzo giorno

L’ultimo giorno del weekend a Bratislava si può dedicare alla scoperta dei dintorni della città.
Non molto distanti ci sono stupendi castelli da visitare, il Castello di Devín (a 15 chilometri), il Castello di Fantaghirò (Bojnice – circa 2 ore di auto) o il Castello di Orava (300 chilometri).
I Piccoli Carpazi poi sono a 30 chilometri e a soli 70 si può raggiungere Vienna.

Condivi l'articolo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
SCOPRI ANCHE: